Banca Carige conclude la cartolarizzazione ESG Social di €383 milioni

Chiomenti ha assistito Intesa Sanpaolo S.p.A., mentre Orrick ha assistito le banche originators, Banca Carige S.p.A e Banca del Monte di Lucca S.p.A.

Banca Carige ha eseguito una cartolizzazione, con Intesa Sanpaolo S.p.A. in qualità di arranger.

Il portafoglio di crediti ceduto ammonta a un valore lordo contabile pari a circa €383 milioni, con emissione, in contropartita, di due differenti classi di titoli – inizialmente sottoscritti dagli Originators Banca Carige e Banca del Monte di Lucca – per un ammontare rispettivamente pari a €320 milioni di una tranche senior e da €62,7 milioni di una tranche junior.

Gli originators potranno utilizzare i titoli senior come collaterale nell’ambito di operazioni di rifinanziamento con l’Eurosistema. I titoli senior sono stati inoltre ammessi alla negoziazione sul segmento professionale ExtraMOT PRO del mercato ExtraMOT gestito da Borsa Italiana.

Il team di Chiomenti ha affiancato Intesa Sanpaolo con un team guidato dal managing partner Gregorio Consoli con la senior associate Irene Scalzo e gli associates Gioia Ronci, Pietro Tirantello, e Davide Gianella.

Orrick ha assistito Banca Carige S.p.A e Banca del Monte di Lucca S.p.A., con un team composto da partner Annalisa Dentoni-Litta, e l’of counsel Sabrina Setini ed il managing associate Simone Fioretti.

Involved fees earner: Gregorio Consoli – Chiomenti; Gioia Ronci – Chiomenti; Irene Scalzo – Chiomenti; Pietro Tirantello – Chiomenti; Annalisa Dentoni-Litta – Orrick Herrington & Sutcliffe LLP; Simone Fioretti – Orrick Herrington & Sutcliffe LLP; Sabrina Setini – Orrick Herrington & Sutcliffe LLP;

Law Firms: Chiomenti; Orrick Herrington & Sutcliffe LLP;

Clients: Banca Carige; Banca del Monte di Lucca; Intesa Sanpaolo S.p.A.;

Federica Tiefenthaler

Author: Federica Tiefenthaler